Recap – 12h Sebring 2019

#iRacingsebring12h | #drswaveitaly
🏴🔥🇮🇹 DRS POST RACE

DRS Wave Italy DP | P11 Top Split P Class
Maurizio Miconi (Team Leader DP)
Gara in salita a Sebring per il Wave DRS. Dopo una qualifica condotta dal nostro pilota di punta in Corvette DP Marco Arcidiacono, dove alcune sbavature, soprattutto nel primo giro, ci hanno relegato in 13th posizione a fronte della 7th in Practice, tutta la gara è stata caratterizzata da grandi recuperi e solidità.
L’equipaggio DP, ha visto la partenza e tre stint consequenziali di Marco Arcidiacono, autore di tre ore di gara fantastiche, stratosferiche. Dalla 13th posizione, è risalito fino in 7th con una condotta di gara senza un minimo di sbavature. Abbiamo visto dei sorpassi all’esterno ai limiti della fisica da parte del nostro pilota. Davvero molto bravo!!!!
Dopo tre ore di gara, al primo pit è salito Maurizio Miconi, per altri tre stint. Il pilota più “anziano”, è riuscito a mantenere la 7th posizione fimo a metà del terzo stint. Era arrivato a raggiungere la 6th posizione, ma proprio nella fase del sorpasso, ha avuto la peggio in curva con una toccata. Da lì, la gara del DRS è stata di nuovo in salita. La ripartenza dai box in 10th piazza, ci ha penalizzati di nuovo. Con caparbietà, si è giunti nuovamente in 7th posizione, quando di nuovo, per un’incomprensione con un doppiato GT3, la nostra vettura è stata costretta ad un cambio di traiettoria repentino che ha portato ad un incidente sbattendo sul muro. A quel punto, ancora a metà gara, e ripartendo dopo le riparazioni al pit 14th, con 5 giri di ritardo dai primi, il Team non ha potuto far altro con il pilota Nicola De Cristofaro, di riportarsi almeno nei top ten. Le ultime 5 ore di gara, sono state uno sforzo molto grande col buio e con la stanchezza, oltre che con una buona dose dí demoralizzazione.  A fine gara, il team è riuscito quasi nell’intento, portandosi in 11th piazza finale.
È stata dura, ma non molliamo.  Stiamo andando nella giusta direzione, in un contesto di grande competizione mondiale.
Lavoriamo per migliorarci sempre.

DRS Wave Italy AMG 1 | P11 Top Split GT3
Giovanni Tononi (Team Leader AMG1)
Si è appena conclusa un’altra gara positiva per il DRS Wave Italy AMG1 che dopo 12h ore è riuscito a piazzare la berlinona tedesca in P11. L’avvio non è stato dei più promettenti vista una qualifica a dir poco difficoltosa che ha portato l’equipaggio a posizionarsi allo start in P14; nonostante le avversità di dover affrontare una partenza nelle retrovie, dopo la prima ora di gara l’equipaggio aveva già recuperato un paio di posizioni rimanendo attaccato alla top ten.
Durante le successive tre ore, a causa di un paio di incidenti avvenuti nelle difficili fasi dei doppiaggi, il DRS Wave Italy AMG1 è scivolato in P15 dovendo ricorrere alle cure dei meccanici per ripristinare i giusti carichi areodinamici.
Da quel momento in avanti la gara Ë stata tutta all’attacco finalizzata a riportare l’equipaggio nelle posizioni piu’ consone ai valori messi in campo; lo sforzo profuso ha permesso di rimontare dalla P15 alla P11 e si Ë infranta a pochi secondi dal P10. Sarebbe bastata una manciata di giri in piu’ per riconquistare la top ten e portare a compimento una rimonta di tutto rispetto. Un ringraziameonto particolare a tutti i nostri sponsor ed in particolare a Wave Italy per il prezioso supporto tecnico.

DRS Wave Italy AMG 1 | P9 Top Split GT3
Filippo Orlandi (Team Leader AMG2)
Tre Piloti e un obbiettivo, terminare in top ten! Ebbene, missione compiuta!! Dopo un’ottima qualifica di Orlandi che porta in terza fila la magnifica Mercedes AMG GT3 le prime due ore di gara scorrono bene e terminano con una settima posizione provvisoria ed il cambio pilota. Entra in pista Cuomo che mantiene un buon passo senza sbavature per ben due stint, è la volta di Colucci che ha un passo ancora migliore ma due sfortunati contatti che non lo vedono responsabile termina i suoi due stint in undicesima posizione. La seconda metà di gara è tutta in rimonta, Orlandi piazza ben tre stint consecutivi con ritmo sostenuto nell’ultimo dei quali si decide di non cambiare le gomme. Chiude il suo turno in decima posizione e consegna l’auto a Colucci ormai a notte fonda. Colucci con la voglia di riscatto piazza uno stint fantastico con un passo veloce che ci avvicina alla conquista della nona posizione, è il turno di Cuomo che recupera ancora terreno. Si decide per non cambiare le gomme e all’ultimo stint rientra Orlandi in nona posizione grazie al lavoro dei sui compagni di squadra. Controlla la posizione fino al termine della gara. Una bellissima esperienza ed un grande risultato per il DRS GT3 AMG2.

DRS Wave Italy AMG 1 | P7 Split 3 GT3
Francesco Barattieri (Team Leader AMG3)
Una gara che parte in salita, un errore in qualifica ci fa partire in p18, ultimi.
Primi stint di Stefano Urbani e Francesco Barattieri, riuscendo a rimanere fuori dai guai e con tempi costanti consegnano l’auto a Carmine Sorrentino in P10. Dopo qualche stint soffrendo i doppiaggi cala la notte alla guida Alessandro Gallini: guida pulita, costante e veloce ed alla penultima ora decidiamo di azzardare; non cambiamo le gomme recuperando altre 2 posizioni, ultimi 30min di sofferenza per Carmine Sorrentino che con una grande manovra ci porta alla bandiera a scacchi in p7.